Segantini. Il ritorno a Milano

NESSUNA VISITA ATTUALMENTE IN PROGRAMMA

Scrivici e chiedici di riprogrammare questa visita!

L’artista, che trovò la realizzazione del suo ideale pittorico immergendosi nella natura alpina dei Grigioni (CH), prima a Savognino poi a Maloja e Soglio, è conosciuto per le sue rappresentazioni della natura, della civiltà contadina e delle Alpi svizzere, con quelle atmosfere terse, intense, a volte trascendenti a imprigionare la spiritualità di una natura percepita come simbolo e metafora di un tutto da rivelare.

Un uomo solo davanti alla natura. Un uomo che scruta la montagna, la contempla, ne sente la potenza e il dominio. Un uomo che fugge il mondo e si rifugia fra vette inavvicinabili, eleggendole a luogo della mente capace di lenire ogni dolore.

La mostra intende ripercorrere il cammino dell’artista, cercando di cogliere le sfumature di una personalità molteplice, poco incline a essere imprigionata nell’ormai usurato cliché di «pittore della montagna» e punta a inquadrare Segantini non più come ultimo rappresentante dell'arte di fine Ottocento, bensì come pioniere dell'Arte moderna.

Mostra terminata

Inviami una notifica quando questa guida sarà disponibile:

Torna su