La chiesa delle spose: Santa Maria dei Miracoli presso san Celso

NESSUNA VISITA ATTUALMENTE IN PROGRAMMA

Scrivici e chiedici di riprogrammare questa visita!

Le sue superbe, classiche e ben proporzionate forme, sono il frutto di circa cento anni di lavori (dalla fine del '400 per tutto il '500) condotti dai più importanti architetti attivi alla Veneranda Fabbrica del Duomo, allievi e seguaci del grande maestro del Rinascimento, Bramante.

Santa Maria dei Miracoli è un vero scrigno dei tesori, dal pavimento marmoreo alle statue, alle tele dipinte, alle leggende. Ma c'è molto di più, una storia antica ed avvincente. 
Il 30 dicembre del 1430, l’antica immagine della Madonna, disposta ai tempi di Ambrogio per il martire Celso, compiva un meraviglioso miracolo: non solo si mostrava animata ai fedeli che la pregavano, ma liberava la città dalla peste. 
Fu in seguito a questo evento che fu deciso di erigere il grande santuario dedicato alla Madonna dei Miracoli presso San Celso. 
Da quel momento, secondo un’ormai secolare tradizione, questo è il Santuario dove le spose milanesi, subito dopo il rito del matrimonio, si recano a donare il bouquet nuziale alla Madonnina miracolosa per ottenerne la benedizione. E non è un’usanza del passato, molte giovani spose lo fanno tuttora!

Un motivo in più per visitare il Santuario nel periodo dell'avvento è  il prezioso sarcofago paleocristiano conservato al suo interno con scolpita la più antica scena della Nativita presente a Milano.

Inviami una notifica quando questa guida sarà disponibile:

Torna su