Ascolto il tuo cuore città: parte seconda. | miguidi

Ascolto il tuo cuore città: parte seconda.

Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo scontato
€0,00
Prezzo unitario
per 

NESSUNA VISITA ATTUALMENTE IN PROGRAMMA

Scrivici  e chiedici di riprogrammare questa visita!

L’appuntamento sarà – come l’anno scorso – alla statua bronzea di Cavour, ma questa volta ignoreremo l’invito dello statista piemontese a infilare via Manzoni, e cercheremo invece il fresco dei Giardini Pubblici. Lo spunto proviene da uno spassoso romanzo del 1920, La vita operosa di Massimo Bontempelli, che comincia con la scena di un reduce della Grande Guerra disorientato per le vie di Milano. In preda allo sconforto, il soldato interroga la statua di Cavour su quale strada prendere – quasi novello Ercole al bivio – tra via Manzoni e via Palestro.

Ecco, noi questa volta sceglieremo la via del Vizio e non quella della Virtù, attraversando i Giardini per proseguire sotto i tigli di via Marina, che videro le loquaci passeggiate di Parini e Foscolo, fino a raggiungere il retorico monumento a Felice Cavallotti, bardo della democrazia. Da lì, tra i fantasmi degli illustri residenti di corso Venezia, raggiungeremo il Toro di San Babila, sconosciuto abitatore della piazza. Fino ad arrivare all’ombra della Madonnina, in piazza Beccaria.

Ascolto il tuo cuore città: parte seconda.
Apri
Torna su