Milano nascosta: San Bernardino alle Monache e San Michele al Dosso

NESSUNA VISITA ATTUALMENTE IN PROGRAMMA.

San Michele al Dosso trae il suo curioso appellativo da un terrapieno posto lungo il Naviglio interno. In pochi sanno che la chiesa custodisce un capolavoro di Francesco Melzi, allievo di Leonardo da Vinci, copia del celebre dipinto leonardesco raffigurante la Vergine delle Rocce. Il dipinto del Melzi non è però l’unico tesoro di questo luogo nascosto che raccoglie altri interessanti oggetti dal valore artistico e storico.

Poco oltre fa capolino San Bernardino alle Monache, un piccolo gioiello di architettura tardo gotica. Ne ammireremo gli splendidi affreschi, riportati all’antico splendore da un recente restauro, tra cui si annoverano una Vergine e S. Agnese, attribuito a Vincenzo Foppa o Bernardino Zenale, due tavole situate sull'altare raffiguranti San Giovanni Battista e San Pietro e le scene de l'Annunciazione, Natività e Fuga in Egitto, tutte opere di scuola lombarda d’inizio ‘500.

Inviami una notifica quando questa guida sarà disponibile:

Torna su