Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi
Sicilia mia. Quantu si bedda! - miguidi

Sicilia mia. Quantu si bedda!

Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo scontato
€0,00
Prezzo unitario
per 

NESSUNA VISITA ATTUALMENTE IN PROGRAMMA

Scrivici e chiedici di riprogrammare questa visita!

Il nostro viaggio sarà all’insegna della varietà: dalle “vuciate” del Mercato più famoso di Catania, La Pescheria,  all’ascensione al gigante di fuoco, l’Etna.  Dalla superba Taormina, eterna ammaliatrice,  alla magica Palermo,  seduttiva, ricca di tesori d’arte ereditati dai periodi di splendore arabi, normanni e spagnoli, con  i riflessi aurei della Cappella Palatina, le meravigliose chiese barocche, i giardini lussureggianti, i mercati, le atmosfere arabeggianti, i palazzi nobiliari e il sublime Teatro Massimo.  Dalla ribalta scenderemo nel sottosuolo, ove si celano le Catacombe dei Cappuccini. Ottomila corpi imbalsamati di ricchi palermitani, ancora vestiti con i propri abiti, raccolti qui a partire dal XVII secolo. Poco distante da Palermo, la Cattedrale di Monreale risplende di luce propria, emanata dalla straordinaria superficie dorata dei suoi mosaici. Un tesoro supremo. 

E ancora: ammireremo estasiati sul monte Barbaro, alto 400 metri circa sul livello del mare, uno dei luoghi più suggestivi di tutta l’isola, Segesta. Il  maestoso Tempio dorico del V secolo a.C., si erge solenne nella campagna siciliana. La meraviglia suscitata dal tempio si rinnoverà nell’antica città di Erice,  un nido d'aquila inespugnabile a 751 metri d'altezza, arroccata su di un monte dominante il mare.

Ma sapete che Mi Guidi vuole di più ... e allora preparatevi ad incontrare un principe ed una principessa in carne ed ossa che ci accoglieranno  - a Catania e a Palermo - nei loro sfarzosi palazzi. Palazzo Biscari, a Catania, è una dimora del primo ‘700,  un rincorrersi di sale sontuose, tra stucchi, affreschi e marmi pregiati. E che dire del Palazzo che risultò impeccabile persino agli occhi di Luchino Visconti, per le riprese del ballo-icona del Gattopardo? Quasi invisibile nel ventre della città decrepita, saremo ospiti di Palazzo Valguarnera-Gangi, uno dei pochissimi palazzi settecenteschi di alto lignaggio che ha conservato intatto l’insieme dei suoi arredi. Ottomila metri quadri traboccanti di gemme, pezzi unici e storia. 

Vi aspettiamo, amuninn picciotti!

ITINERARIO
Venerdì 23 Marzo 
Volo Alitalia, Milano Linate - Catania 10.00-11.45
11.45 Arrivo a Catania, Check-in presso hotel 4 stelle, nel centro città
Pranzo organizzato al Mercato del Pesce -La Pescheria - il mercato più affascinante, colorato, animato, caotico e quindi caratteristico di Catania. 
Primo pomeriggio - Visita di Catania. La forza meravigliosa dell'Etna che la domina, il mare, il patrimonio storico e archeologico, il barocco delle chiese e dei palazzi,  ne fanno una città straordinaria.  Sita alle pendici dell’Etna, ricostruita nel XVIII secolo, dopo il terremoto del 1693, Catania ha sempre vissuto in stretto rapporto con il vulcano ed è costruita quasi interamente in pietra lavica, la pietra grigia e nera dell’Etna. Dal Duomo di Sant’Agata costruito sui resti di antiche terme,  a via dei Crociferi con la presenza in soli 200 metri di quattro chiese, tutte capolavori dell’arte barocca. Dal suggestivo Teatro Romano, incastonato tra fatiscenti palazzi, al Monastero dei Benedettini - considerato uno dei più grandi complessi monastici d’Europa – E ancora: l’imponente Castel Ursino e, per chiudere in bellezza, una visita privata al Sontuoso Palazzo Biscari, in compagnia del Principe. 
Rientro in Hotel
Cena libera

Sabato 24 Marzo
Prima colazione in Hotel
Una mattinata alla scoperta del vulcano più grande e spettacolare d’Europa. La gigantesca montagna fiammeggiante, “a muntagna” per i Siciliani.
Efesto, il Dio greco del fuoco, usava il cratere dell’Etna come laboratorio per forgiare speciali utensili: le armi di Achille, i sandali alati di Hermes, il carro del Sole, l’arco di Apollo, le frecce di Eros, Dio dell’amore. Il poeta greco Pindaro è tra i primi a descrivere un’eruzione sull’Etna”dagli abissi del monte zampillano le fonti più pure del fuoco che non si può vedere”
Pranzo al sacco organizzato
Pomeriggio, visita a  Taormina 
Inarcata su un terrazzamento naturale a 200 metri sul livello del mare, ecco la divina Taormina. Da Goethe e Dumas, i viaggiatori stranieri, ancora agli albori del turismo, ne descrissero le meraviglie e la elessero a luogo esclusivo della mondanità internazionale. Ingresso e Visita al sublime Teatro antico, con il maestoso vulcano dell’Etna alle sue spalle e il mare ai suoi piedi.
 “Nessun spettatore in nessun teatro ha mai avuto davanti a sé un tale spettacolo” Goethe, 1787
Rientro a Catania
Cena libera

Domenica 25 Marzo
Prima colazione in Hotel
Trasferimento Da Catania a Palermo 
12.00 Circa, arrivo a Palermo e Check-in presso Hotel Storico 4 stelle,  dietro i Quattro Canti, in pieno centro storico
A seguire, Visita al celeberrimo Teatro Massimo, il teatro lirico più grande d'Italia, terzo in Europa per grandezza, con la magnifica "stanza dell'eco" che nasconde un antico segreto.  Il teatro colpisce sia all'interno che all'esterno per la sua magnificenza, la ricchezza dei materiali e lo sfarzo. E noi calcheremo addirittura il palcoscenico! 
Pranzo Libero 
Primo pomeriggio, Trasferimento a Monreale. A pochi chilometri da Palermo, con il suo duomo del XII secolo decorato da mosaici bizantini a fondo oro,  apogeo dell’arte e dell’architettura Arabo-Normanna.
Rientro in Hotel
Cena libera

Lunedì 26 Marzo 
Prima colazione in Hotel
8.30 Partenza per Segesta 
Visita di Segesta - Il  maestoso Tempio dorico, formato da 36 colonne,  risalente al  V secolo a.C.. Ancora oggi la sua straordinaria bellezza è aumentata dal fascino della posizione a strapiombo su un dirupo che la avvolge in un’atmosfera senza tempo. Visitandola nell’aprile del 1787 Goethe così la descrisse: “All’estremità di una valle lunga e larga, isolato in vetta a una collina e insieme cinto da rupi, domina lontano un’ampia distesa di terra, ma solo un breve tratto di mare. Il paese d’intorno è immerso in una fertilità malinconica, tutto coltivato, eppure quasi privo di abitazioni umane”. 
Trasferimento e Pranzo libero a Erice 
Visita di Erice, con un’eccezionale posizione panoramica, arroccata in cima al monte San Giuliano.
Erice custodisce un borgo medievale intatto in un magnifico insediamento montuoso. La passeggiata ci ammalierà conducendoci in un labirinto di stradine, cortili nascosti, stupendi scorci  e chiesette medievali.
Cena libera

Martedì 27 Marzo
Prima colazione in Hotel
Giornata dedicata alla visita della suggestiva Palermo, città vibrante, sensuale, le cui antiche origini riecheggiano ancora i dominatori arabi, normanni e spagnoli.
Visita al centro storico: Il Duomo, la cappella Palatina col meraviglioso soffitto ligneo a stalattiti e i mosaici che sono tra i più belli di tutta l’arte bizantina, i Quattro Canti, simbolo della Palermo barocca, Piazza Pretoria dove la fontana del XVI secolo costituisce uno dei rari esempi palermitani di arte rinascimentale. E ancora: La chiesa della Martorana, un gioiello con i magnifici mosaici della cupola del XII secolo, il Mercato del Capo, brulicante di persone e cose, con la stupefacente chiesa Barocca dell’Immacolata Concezione.
Pranzo libero 
Primo pomeriggio, Visita alle Catacombe dei Cappuccini, dove le salme di circa ottomila persone sono bizzarramente conservate con l’abbigliamento dell’epoca e in varie fasi di decomposizione.
15.15 Visita privata a Palazzo Valguarnera-Gangi, annoverato tra i dodici palazzi più belli d'Europa, conosciuto ai più per essere la location della famosa scena del ballo nel film di Luchino Visconti  'Il Gattopardo'.  La visita è a cura della principessa Carine Vanni Mantegna, proprietaria del palazzo (salvo imprevisti).
 Dallo scalone barocco, bellissimo,  si accede alla sala d’ingresso. Si apre, qui,  la spettacolare “enfilade” di saloni dove si rimane ammirati dallo sfarzo dei preziosi  arredamenti, dalla ricercatezza e dall’estrosità dei decori, dai mobili, dalle tappezzerie ricamate, dalle cristallerie e porcellane cosi raffinate e rare. Tutto concorre a creare un’atmosfera da sogno. Al termine verrà servito un aperitivo.
16.30 circa trasferimento in aeroporto
Volo di rientro Palermo- Milano Linate 19.20 – 20.55

IL PROGRAMMA DEL VIAGGIO POTREBBE SUBIRE DELLE VARIAZIONI NELLA DISPOSIZIONE GIORNALIERA DELLE SINGOLE VISITE, MA NULLA CAMBIERÀ NELLA SOSTANZA.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:
VIAGGIO DI 5 GIORNI E 4 NOTTI
IN CAMERA DOPPIA: € 859
IN CAMERA SINGOLA: € 859 + 226 (supplemento per le quattro notti)

La quota comprende:
- Volo aereo Milano Catania, Palermo Milano
- Trasferimenti in pullman Granturismo, in loco, dove previsto
- n. 4 notti in Hotel 4 stelle in pieno centro (2 notti a Catania e 2 notti a Palermo) e prima colazione  
- La tassa di Soggiorno a Catania e a Palermo
- I seguenti ingressi a pagamento previsti dall’itinerario (Teatro antico di Catania, Monastero dei Benedettini di Catania, Offerta Chiese di Catania e Palermo, Visita privata a Palazzo Biscari di Catania, Escursione sull’Etna, Ingresso al Teatro antico di Taormina, Ingresso al Duomo di Monreale, Ingresso al Teatro Massimo di Palermo, Ingresso alla Cappella Palatina di Palermo, Ingresso alla Cripta dei Cappuccini di Palermo, Visita privata e aperitivo a Palazzo Valguarnera-Gangi di Palermo, Ingresso al Tempio e al Teatro di Segesta)
- Il pranzo del 23 Marzo al mercato del pesce di Catania, il pranzo al sacco del 24 Marzo
- Guide ed assistenza culturale durante tutto lo svolgimento dell’itinerario, con l’ausilio – anche - di guide locali
- Assicurazione base medico sanitaria e bagaglio
- Auricolari per poter fruire al meglio delle visite
- Tasse e percentuali di servizio.

La quota non comprende:
- I pranzi e le cene, dove non specificato diversamente ne “la quota comprende”
- Extra di carattere personale
- Quanto non indicato in “la quota comprende”

MODALITÀ DI ISCRIZIONE E PAGAMENTO
Per aderire all'iniziativa è sufficiente l'invio di una mail a info@miguidi.it.
La prenotazione deve pervenire entro il 7 Febbraio 2018, con la specifica di NOME E COGNOME dei partecipanti, data e luogo di nascita, numero di cellulare, indirizzo mail di riferimento e tipologia di camera prescelta.
Pagamento entro il 7 Febbraio.
Per eventuali ulteriori informazioni contattaci: info@miguidi.it

Sicilia mia. Quantu si bedda!
Apri

Cerchi su misura?

Per avere maggiori informazioni scrivici una mail a info@miguidi.it indicando nell'oggetto PERSONALIZZATO oppure chiamaci al 328 3846632.

Chiedi Informazioni


Torna su