Ravenna e Rimini, scrigno di tesori

NESSUNA VISITA ATTUALMENTE IN PROGRAMMA

Scrivici e chiedici di riprogrammare questa visita!

Ed ecco nella sua mente risuonarono le prime note del suo capolavoro, Night and Day, un vellutato motivo swing. Ancora oggi entrare nel Mausoleo placidiano provoca la stessa emozione da sogno: sembra di sprofondare in una grotta azzurra striata di minerali luminescenti. Merito dei mosaici, di cui Ravenna conserva la più bella collezione al mondo, nelle sue chiese rivestite di smalto e oro. Si pensi alle pareti fiorite di Sant’Apollinare Nuovo, dove i santi e le sante camminano lenti come sonnambuli, quasi fossero ipnotizzati da un sacro incantesimo. O al magnetico ritratto dell’imperatrice Teodora, nella basilica palatina di San Vitale: un volto da maliarda che ispirò le donne fatali dipinte da Gustav Klimt.

Sì, perché a Ravenna c'è una storia affascinante da raccontare, che prende il via in tempi remoti, quando da piccola isola circondata da paludi, diventa sede dell'impero romano d'Occidente prima, poi corte del grande Teodorico, infine capitale dell'esarcato bizantino, arricchendosi di monumenti grandiosi che oggi sono riconosciuti come vero patrimonio per tutta l'umanità. San Vitale, una variazione tonale di verde e oro, il Mausoleo di Galla Placidia il cui colore blu ispirerà anche Cole Porter, Sant'Apollinare in Classe, traduzione perfetta dell'idea che del paradiso avevano alla metà del VI secolo. Un'immersione nell'arte bizantina, sopraffatti da una bellezza antica ma che si accompagna a presagi straordinari di modernità.

Il nostro sguardo si poserà anche su un'altra fioritura, molto più tarda, quella del Rinascimento.

Non lontano da Ravenna, ecco Rimini, il cui gioiello costruito con proporzioni musicali, il Tempio Malatestiano, si fa scrigno di un altro tesoro, l'affresco di Piero della Francesca, celebrativo del signore della città, Sigismondo Malatesta. E avremo la fortuna di un congedo raro e prezioso: Cesena ci accoglierà in una delle biblioteche umanistiche meglio conservate, la Sala Malatestiana, capolavoro del Quattrocento.   

PROGRAMMA
Giovedì 1 Novembre 
8:00 Partenza con pullman Granturismo. Ritrovo MM Pagano
circa 11:45 arrivo a Ravenna e visita alla Basilica di Sant’Apollinare in Classe (sito Unesco)
Il maestoso interno colpì il romanziere americano Henry James per le «ventiquattro colonne di marmo cipollino soffuse da una luminescenza perlacea».
12:45/13 check in presso hotel 4 stelle (in pieno centro)
Pranzo libero
POMERIGGIO
Passeggiata orientativa a Ravenna, con ingresso al Battistero degli Ariani (sito Unesco) e all’imponente complesso giustinianeo di San Vitale che include il Mausoleo di Galla Placidia, la «glauca notte rutilante d’oro» (siti Unesco).
Cena libera

Venerdì 2 Novembre
MATTINA
Visita al Mausoleo di Teodorico (sito Unesco), «la nibelungica tomba, opera più di giganti che di uomini», sormontata da un monolito di pietra istriana di 300 tonnellate.
A seguire, visita al Battistero Neoniano (sito Unesco), al Museo Arcivescovile con la Cappella di Sant'Andrea (Sito Unesco)
I mosaici del battistero Neoniano provocarono le vertigini alla scrittrice Marguerite Yourcenar: «Qui i pilastri ruotano con la terra. Le volte ruotano con il cielo. Girano in tondo, gli Apostoli, come dervisci agli acuti suoni di un valzer lento».
Pranzo libero
POMERIGGIO
Visita alla Basilica San Francesco, alla tomba di Dante, Sant'Apollinare Nuovo e San Giovanni Evangelista
20.00 Cena organizzata

Sabato 3 Novembre
9.30 Partenza per Rimini, l'antica Ariminum,  città d'arte ricca di storia e monumenti  
Passeggiata in centro: Castel Sismondo, visita al Tempio Malatestiano - uno dei monumenti più famosi del Rinascimento italiano - con l'affresco di Piero della Francesca e il Crocifisso di Giotto
Pranzo libero a Rimini 
POMERIGGIO
Visita alla Biblioteca Malatestiana di Cesena, primo edificio al mondo nato e concepito con la funzione di biblioteca civica e unico esempio di biblioteca monastica umanistica giunta fino a noi perfettamente conservata nell'edificio, negli arredi e nella dotazione libraria.
16.00 Partenza per Milano
20.00 Arrivo a Milano

ATTENZIONE: L’ORARIO DI RIENTRO È INDICATIVO, NON POTENDO PREVEDERE SITUAZIONI DI TRAFFICO INTENSO O INCIDENTI. VI PREGHIAMO DI TENERNE CONTO. GRAZIE.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
IN CAMERA DOPPIA: € 329
IN CAMERA SINGOLA: € 329 + € 66 (supplemento per le due notti)


La quota comprende:
- Trasferimenti in pullman Granturismo
- n. 2 notti in Hotel 4 Stelle in centro città, prima colazione e tassa di soggiorno
- Tutti gli ingressi a pagamento previsti nell’Itinerario: Sant’Apollinare in Classe, Sant’Apollinare Nuovo, San Vitale, Mausoleo di Galla Placidia, Battistero Neoniano, Museo Arcivescovile e Cappella di Sant’Andrea, Tempio Malatestiano, Biblioteca Malatestiana 
- Guide ed assistenza culturale durante tutto lo svolgimento dell’itinerario
- La cena della seconda sera
- Assicurazione base medico sanitaria e bagaglio
- Auricolari per poter udire perfettamente la guida
- Tasse e percentuali di servizio.

La quota non comprende:
- I pasti non menzionati alla voce “La quota comprende”
- Extra di carattere personale
- Quanto non indicato in “la quota comprende”

MODALITÀ DI ISCRIZIONE E PAGAMENTO
Per aderire all'iniziativa è sufficiente l'invio di una mail a info@miguidi.it.
Le prenotazioni devono pervenire entro l'8 Ottobre (salvo esaurimento posti).
Saldo entro il 12 Ottobre.
Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento/necessità all'indirizzo mail info@miguidi.it.  A presto!

Termini di cancellazione delle prenotazioni
Fino a 60 giorni prima della partenza (rimborso 90%);
Fino a 45 giorni prima della partenza (rimborso 50%);
Nessun rimborso oltre ai termini sopra indicati. Possibilità di subentro di un'altra persona, proposta dall'iscritto al viaggio.
I nostri Fuori Porta si svolgono con qualsiasi condizione meteorologica (salvo cataclismi).
Nessun rimborso è previsto per disdette in caso di pioggia, neve o altro.
Vi preghiamo di tenerne conto in fase di prenotazione e pagamento.
Grazie per la collaborazione! Vi aspettiamo.

LE ISCRIZIONI CHE AVVENGONO DOPO I TERMINI DI RIMBORSO SONO OVVIAMENTE NON RIMBORSABILI

Inviami una notifica quando questa guida sarà disponibile:

Torna su