Il fascino della "Valle Dei Segni" e il borgo di Bienno - miguidi

Il fascino della "Valle Dei Segni" e il borgo di Bienno

Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo scontato
€70,00
Prezzo unitario
per 

NESSUNA VISITA ATTUALMENTE IN PROGRAMMA

Scrivici e chiedici di riprogrammare questa visita!

I soggetti riprodotti su pietra sono molteplici: animali, figure oranti, cavalieri e anche un cavallo greco-etrusco. Sulla maestosa roccia 1 sono raffigurate migliaia di figure umane tra cervi, case e labirinti. Suggestiva è anche la roccia 35 con incisi un sacerdote in fuga e un fabbro, ambientati in un villaggio. Tra le rappresentazioni più antiche c'è il dio celtico Cernunnos con tanto di corna di cervo. Per pranzo ci sposteremo a Bienno, paese incastonato nel verdeggiante cuore della Val Grigna  e insignito del titolo di uno dei borghi più belli d'Italia. Bienno è un luogo caratterizzato dalla commistione di passato e presente, dove le tracce indelebili di un’importante tradizione storico-artistica della lavorazione del ferro si intrecciano con le nuove forme d’arte proposte dagli Artisti aderenti al progetto "Bienno borgo degli artisti". Bienno è un paese noto sin dal I secolo d.C. per la lavorazione del ferro, arte che fruttò al borgo ricchezza e sviluppo. Nacquero palazzi nobiliari e belle chiese, portali, archi e tipici vicoli "tresendei" e le numerose torri medioevali che lo hanno reso quel paese pittoresco, visibile ancora oggi. Costeggiando il canale Vaso del Re si attraversano i luoghi legati all'arte della ferrazza, dalla "Fucina museo" alla "Ludoteca del ferro" fino al seicentesco Mulino. Tra gli edifici più significativi, la chiesa di Santa Maria dell'Annunciata, costruita nel XV secolo, un piccolo edificio ad una sola navata, dalla facciata in arenaria rossa con portale gotico, oltre il quale è gelosamente custodita la sua ricchezza. La chiesa è decorata da un ciclo di splendidi affreschi realizzati da Giovan Pietro da Cemmo e dalla sua bottega tra il 1490 e il 1494  e da Romanino e dalla sua scuola intorno al 1540.

ITINERARIO

MATTINA
ore 8.00 Partenza con pullman Gran Turismo. Appuntamento in via Pietro Paleocapa angolo via Stefano Jacini (MM Cadorna)
ore 10.30 Arrivo a Capo di Ponte. Ingresso al Parco nazionale delle incisioni rupestri di Naquane
Al termine trasferimento a Bienno, antico Borgo sito in provincia di Brescia
Pranzo libero
POMERIGGIO
Visita alla chiesa di Santa Maria dell'Annunciata
ore 17.30 circa Partenza per Milano, arrivo previsto per le ore 20.00 circa


QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:  € 70

LA QUOTA COMPRENDE:
- Trasferimento in pullman Gran Turismo
- Assistenza culturale e guide per l'intera giornata
- Tutti gli ingressi previsti nell'itinerario (Parco nazionale delle incisioni rupestri di Naquane, offerta per le luci della chiesa di Santa Maria dell'Annunciata)
- Auricolari per poter fruire in modo ottimale della visita 

LA QUOTA NON COMPRENDE:
Tutto ciò che non è specificato nella quota comprende.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE E PAGAMENTO 
Per aderire all'iniziativa è sufficiente l'invio di una mail a info@miguidi.it.

Le prenotazioni devono pervenire entro il 5 Marzo, salvo esaurimento posti.
Il pagamento della quota è da effettuarsi entro il il 5 Marzo, tramite bonifico bancario, ai dati che comunicheremo al momento dell'iscrizione.

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento/necessità all'indirizzo mail info@miguidi.it o al numero  328 3846632.  A presto!

Il fascino della "Valle Dei Segni" e il borgo di Bienno
Apri

Cerchi un fuori porta su misura?

Mi Guidi organizza gite fuori porta personalizzate per gruppi già precostituiti dagli 8 partecipanti in su.

Per avere maggiori informazioni scrivici una mail a info@miguidi.it indicando nell'oggetto FUORI PORTA PERSONALIZZATO oppure chiamaci al 328 3846632.

Chiedi Informazioni


Torna su