Visitare Milano

Le visite guidate a Milano di Mi Guidi

STREGATI DA MILANO: TRA I PAVONI DI VIA PISACANE, IL QUARTIERE ARCOBALENO DI VIA LINCOLN E LA MISTERIOSA “CASA 770”

  • Vota questa visita
    (10 Voti)

Alla scoperta di una zona poco conosciuta della città che ci riserverà grandi sorprese.
Dalle eleganti case Liberty di via Pisacane al caleidoscopico quartiere giardino di via Lincoln, dalla Statua di San Francesco,  soprannominata dai milanesi "Cinq e tri vott... cinq che lavòren e tri che fan nagott", per la posizione delle mani del santo, alla misteriosa casa "770" di via Poerio che enigmaticamente si ritrova in diverse parti del mondo (ma in Europa c’è solo la nostra di Milano).

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

IL CENACOLO

  • Vota questa visita
    (14 Voti)

Il Cenacolo vinciano, un’opera di eccezionale bellezza, che dopo secoli continua a incantare i visitatori.
Le grandi opere non smettono mai di “parlare” a chi le osserva: parte della loro magia risiede proprio nella capacità di esercitare il proprio fascino su chiunque, al di là di qualsiasi barriera spazio-temporale e di ogni differenza culturale. Leonardo da Vinci ha donato al mondo un’opera in grado di interessare tutti: dal raffinato intenditore, all’amante dell’arte più o meno preparato, per arrivare al fruitore più “superficiale”.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

L'ANTICO BORGO DI GORLA: L'ECO DELLA PICCOLA PARIGI CHE FU, DEI BAMBINI MARTIRI E DELLE VILLE GIARDINO SULLE SPONDE DELLA MARTESANA

  • Vota questa visita
    (10 Voti)

Mollemente adagiato sulla Martesana, memore del tempo che fu - quando meritò addirittura l’appellativo di Piccola Parigi - ecco il Borgo di Gorla, delizioso con il suo ponte vecchio e le ville con giardino, severo e funesto col suo monumento ai piccoli martiri della seconda guerra mondiale, silenzioso e schivo col suo monastero di Santa Chiara - firmato Giovanni Muzio - gestito dalle suore Clarisse.
Di origini antiche, il borgo ha uno sviluppo importante  grazie alla realizzazione di uno dei navigli storici del territorio milanese, il canale artificiale della Martesana, il cosiddetto “Piccolo Naviglio” - così chiamato in contrapposizione al Naviglio Grande, di maggiore portata. Il suo concepimento porta il sigillo di Filippo Maria Visconti (1443), con la proposta di un collegamento idrico tra l’Adda e Milano, ma i progetti esecutivi sono dei tempi di Francesco Sforza.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

GRATTACIELI IN CITTÀ

  • Vota questa visita
    (3 Voti)

DAL TRENTANOVESIMO PIANO DI PALAZZO LOMBARDIA ALLA CITTÀ ANTICA, PASSANDO DAL GRATTACIELO PIÙ COOL DI MILANO: IL BOSCO VERTICALE
La nostra avventura comincia da un punto di vista davvero speciale: il  39° piano del Palazzo della Regione Lombardia, una finestra d'eccezione su Milano!
Da qui potremo scorgere le trasformazioni recenti della città, ma anche gli scorci della Milano antica, dal Duomo al Castello.
Una volta scesi, eccoci pronti per una bella passeggiata alla scoperta della “nuova Milano”, la Milano dei Grattacieli.
Come non fermarsi ad osservare quello che è stato designato, nell’anno 2015, il più bel grattacielo del mondo? Si tratta dell’ormai famoso  Bosco Verticale dell'architetto Boeri.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

MILANO SEGRETA: LA RESIDENZA VIGNALE, LUSSUOSO NIDO D'AMORE

  • Vota questa visita
    (5 Voti)

Questa magnifica residenza milanese, sconosciuta ai più, pare sia frutto  della passione  di un principe per una bella milanese. Ah l’amore! L'edificio venne costruito, infatti, per volere di un principe austriaco - un figlio illegittimo del kaiser prussiano Guglielmo II - desideroso di risiedere a Milano, perché innamorato di una giovane milanese.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

ENTRIAMO NEI BUNKER!

  • Vota questa visita
    (1 Vota)

La discesa al bunker è un “viaggio” con i piedi e con la mente in un luogo capace di raccontare il dramma della guerra.
I bunker Breda si trovano nel cuore del Parco Nord, al confine tra Milano e Sesto. La tensione sale già mentre li si raggiunge, inoltrandosi tra viottoli che fiancheggiano ampi prati e boscaglia.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

UN'ESTATE DA BRIVIDO: SAN BERNARDINO ALLE OSSA, SUGGESTIONI DALL'ALDILÀ

  • Vota questa visita
    (2 Voti)

Nel cuore di Milano si cela uno dei luoghi più sorprendenti e inquietanti che la città conservi. È situato in piazza santo Stefano: non nella chiesa più grande, che è ben visibile e dà il nome alla piazza; ma in quella più piccola, un po’ discostata sulla sinistra, che prende il nome di San Bernardino alle Ossa.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

COLORE E SINUOSITA': IL LIBERTY A MILANO

  • Vota questa visita
    (2 Voti)

Ferri battuti, decorazioni floreali, cortili e palazzi solitamente inaccessibili...tutto questo nella nostra Milano Liberty!
Il Liberty si afferma a Milano, come nel resto d’Italia e soprattutto a Torino e Palermo, agli albori del 1900.
Si tratta di un movimento internazionale, che interessò tutti i campi della produzione artistica e che si diffuse in tutta Europa con appellativi differenti, ma dal significato affine, a indicare un movimento di rottura, di distacco dalla tradizione.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

MILANO MISTERIOSA, TRA OMICIDI EFFERATI E INQUIETANTI APPARIZIONI

  • Vota questa visita
    (8 Voti)

All’ombra del centro storico, tra bellezze d’arte e di architettura, si celano storie violente e misteriose. 
Una Milano torbida e criminale, sfuggevole e maliarda, tra fatti realmente accaduti  e leggende metropolitane.
Avete mai scattato fotografie in Piazza del Duomo? Ebbene, riguardatele con calma. Vi potrebbe capitare –infatti - di intravedere in quegli scatti una presenza anomala, vestita in velluto scuro. Partiremo proprio da Piazza Duomo e da questa presenza inquietante per il nostro tour.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

IL FASCINO DISCRETO DELLA BORGHESIA: VILLA NECCHI CAMPIGLIO E DINTORNI

  • Vota questa visita
    (6 Voti)

Situata nel cuore di Milano, ove fino alla fine dell'Ottocento si trovavano solo orti e giardini, Villa Necchi Campiglio viene costruita del 1935 per le sorelle Nedda e Gigina Necchi, e per il marito di Gigina, Angelo Campiglio, su progetto di Piero Portaluppi.  Il mondo dei Necchi Campiglio è quello dell'alta borghesia industriale lombarda, classe agiata, ma anche tenace lavoratrice e al passo con i tempi. Il loro tenore di vita è testimoniato dall'edificio - progettato e costruito senza limiti di budget - dallo stile architettonico nascente (il razionalismo italiano), dalle ampie e luminose sale di cui la dimora si compone, dagli arredamenti, dalle arti decorative e dall'elevata e ardita competenza artigianale dei manufatti.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

GRATTACIELI IN CITTÀ

  • Vota questa visita
    (1 Vota)

DAL TRENTANOVESIMO PIANO DI PALAZZO LOMBARDIA ALLA CITTÀ ANTICA, PASSANDO DAL GRATTACIELO PIÙ COOL DI MILANO: IL BOSCO VERTICALE
La nostra avventura comincia da un punto di vista davvero speciale: il  39° piano del Palazzo della Regione Lombardia, una finestra d'eccezione su Milano!
Da qui potremo scorgere le trasformazioni recenti della città, ma anche gli scorci della Milano antica, dal Duomo al Castello.
Una volta scesi, eccoci pronti per una bella passeggiata alla scoperta della “nuova Milano”, la Milano dei Grattacieli.
Come non fermarsi ad osservare quello che è stato designato, nell’anno 2015, il più bel grattacielo del mondo? Si tratta dell’ormai famoso  Bosco Verticale dell'architetto Boeri.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

IL CENACOLO

  • Vota questa visita
    (7 Voti)

Il Cenacolo vinciano, un’opera di eccezionale bellezza, che dopo secoli continua a incantare i visitatori.
Le grandi opere non smettono mai di “parlare” a chi le osserva: parte della loro magia risiede proprio nella capacità di esercitare il proprio fascino su chiunque, al di là di qualsiasi barriera spazio-temporale e di ogni differenza culturale. Leonardo da Vinci ha donato al mondo un’opera in grado di interessare tutti: dal raffinato intenditore, all’amante dell’arte più o meno preparato, per arrivare al fruitore più “superficiale”.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

MILANO SEGRETA: LA CITTÀ SOTTERRANEA

  • Vota questa visita
    (1 Vota)

Oltre alla città che oggi si erge ai nostro occhi, ve n'è un'altra, nascosta e quindi ancor più affascinante: la milano sotterranea.
In questo tour ci concentremo sulla zona Duomo. Avete mai notato - ad esempio - degli strani segni sul sagrato del Duomo? Sono delle tracce che ci riconducono al passato, un ritorno al IV secolo d.C., quando Milano era una delle capitali dell’Impero Romano d’Occidente e sull’attuale terreno della cattedrale sorgevano ben altri edifici, di cui visiteremo le vestigia.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

IL CENACOLO

  • Vota questa visita
    (7 Voti)

Il Cenacolo vinciano, un’opera di eccezionale bellezza, che dopo secoli continua a incantare i visitatori.
Le grandi opere non smettono mai di “parlare” a chi le osserva: parte della loro magia risiede proprio nella capacità di esercitare il proprio fascino su chiunque, al di là di qualsiasi barriera spazio-temporale e di ogni differenza culturale. Leonardo da Vinci ha donato al mondo un’opera in grado di interessare tutti: dal raffinato intenditore, all’amante dell’arte più o meno preparato, per arrivare al fruitore più “superficiale”.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

IL DIETRO LE QUINTE DEL PIÙ FAMOSO TEATRO LIRICO DEL MONDO: IL TEATRO ALLA SCALA

  • Vota questa visita
    (2 Voti)

Una esperienza unica: visitare i palchi storici, scendere sino in platea per poi accedere al “dietro le quinte” e capire come si muove questa immensa macchina teatrale.
Il Teatro alla Scala, spesso definito “il tempio della musica lirica”, è uno dei teatri più famosi al mondo, nel quale si sono avvicendati per più di due secoli i grandi protagonisti del mondo dell’Opera, della musica classica e del balletto.
Ancora oggi è uno dei simboli del capoluogo lombardo e rappresenta una realtà di eccellenza, in grado di portare il mondo a Milano… e Milano nel mondo. Nel corso degli anni La Scala ha ospitato i più grandi talenti dello spettacolo, decretando trionfi e fallimenti delle opere rappresentate. Tra le pareti del teatro risuonarono (e risuonano) i capolavori scaturiti dal genio musicale di Mozart, Donizetti, Bellini, Puccini, Beethoven, Wagner e molti altri.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

IL DIETRO LE QUINTE DEL PIÙ FAMOSO TEATRO LIRICO DEL MONDO: IL TEATRO ALLA SCALA

  • Vota questa visita
    (2 Voti)

Una esperienza unica: visitare i palchi storici, scendere sino in platea per poi accedere al “dietro le quinte” e capire come si muove questa immensa macchina teatrale.
Il Teatro alla Scala, spesso definito “il tempio della musica lirica”, è uno dei teatri più famosi al mondo, nel quale si sono avvicendati per più di due secoli i grandi protagonisti del mondo dell’Opera, della musica classica e del balletto.
Ancora oggi è uno dei simboli del capoluogo lombardo e rappresenta una realtà di eccellenza, in grado di portare il mondo a Milano… e Milano nel mondo. Nel corso degli anni La Scala ha ospitato i più grandi talenti dello spettacolo, decretando trionfi e fallimenti delle opere rappresentate. Tra le pareti del teatro risuonarono (e risuonano) i capolavori scaturiti dal genio musicale di Mozart, Donizetti, Bellini, Puccini, Beethoven, Wagner e molti altri.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

IL CENACOLO

  • Vota questa visita
    (1 Vota)

Il Cenacolo vinciano, un’opera di eccezionale bellezza, che dopo secoli continua a incantare i visitatori.
Le grandi opere non smettono mai di “parlare” a chi le osserva: parte della loro magia risiede proprio nella capacità di esercitare il proprio fascino su chiunque, al di là di qualsiasi barriera spazio-temporale e di ogni differenza culturale. Leonardo da Vinci ha donato al mondo un’opera in grado di interessare tutti: dal raffinato intenditore, all’amante dell’arte più o meno preparato, per arrivare al fruitore più “superficiale”.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

SANT'AMBROGIO E LA SUA BASILICA

  • Vota questa visita
    (1 Vota)

Aveva scelto la carriera di magistrato – seguendo le orme del padre, prefetto romano della Gallia – e, all’età di 30 anni, Ambrogio era già console di Milano, a quel tempo una delle quattro capitali dell’Impero Romano d’Occidente.
Milano, è il 7 Dicembre del 374 d.C. Cattolici e Ariani si contendono il diritto di nominare il nuovo vescovo. Spetta ad Ambrogio il compito di garantire in città l’ordine pubblico. Egli parla alla folla con tale buon senso e autorevolezza che si leva un grido “Ambrogio Vescovo”... comincia così la sua nuova vita.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione
Sottoscrivi questo feed RSS

Visitare Milano con Mi Guidi

Mi Guidi è ormai un punto di riferimento nell’ambito visite guidate Milano. Mi Guidi ti guiderà con passione, capacità narrativa e competenza storico artistica alla conoscenza dei capolavori cittadini e dei luoghi più inediti di Milano. La nostra offerta comprende anche la visita alle migliori mostre a Milano e, se avessi  voglia di una fuga dalla metropoli, ti basterà consultare le nostre proposte per una gita fuori porta Milano.

Visite guidate Milano: alla scoperta dei tesori del capoluogo lombardo

Naturalmente non possiamo che iniziare la presentazione delle nostre visite guidate Milano partendo dal Duomo: monumento simbolo della città con la famosa  Madonnina, la statua della Madonna Assunta posta sulla guglia più alta, a simbolica protezione dei cittadini del capoluogo lombardo.

L’edificazione di quella che è la terza chiesa Cattolica al mondo per grandezza fu iniziata nel 1386 e venne terminata solo nel XX secolo, con la costruzione dei  portali della facciata. Noi di Mi Guidi vi accompagneremo in uno dei must see della Milano da visitare, così definita da Mark Twain: “Il Duomo, simbolo per eccellenza di Milano, è la prima cosa che cerchi quando ti alzi al mattino e l'ultima su cui lo sguardo si posa la sera. Si dice che il Duomo di Milano venga solo dopo San Pietro in Vaticano. Non riesco a capire come possa essere secondo a qualsiasi altra opera eseguita dalla mano dell'uomo”.

Ovviamente non solo Duomo: siamo a vostra disposizione per accompagnarvi con le nostre visite guidate lungo gli itinerari più belli di Milano, come la  suggestiva  navigazione delle vie d’acqua milanesi, i  Navigli, che percorreremo insieme tra aneddoti e curiosità, sino ad arrivare alla nuova Darsena.
Questa è solo una delle nostre proposte per permettervi di visitare Milano e scoprire gli angoli più inediti  di questa meravigliosa città: per gli amanti del mistero,  vi accompagneremo alla scoperta della città sotterranea e delle vestigia situate sull’attuale terreno del Duomo, che fin dai primi secoli della cristianità ha ospitato un complesso episcopale formato da battisteri e basiliche.
Poco lontano, per la precisione in Corso Magenta, si trova la Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, gioiello straordinario nella nostra rosa di proposte relative alle visite guidate Milano: una perla di architettura e decorazione nel cuore della città, di cui godremo insieme gli splendidi affreschi.

Se state preparando un piano per visitare Milano, vi consigliamo di non trascurare la dimora degli Atellani e la Vigna di Leonardo da Vinci, il Cimitero Monumentale, la storica dimora in via Morone dove Alessandro Manzoni visse gran parte della sua vita, la Chiesa di San Bernardino alle Ossa e l’ossario al suo interno, il viaggio sui mitici tram storici milanesi e, meraviglia tra le meraviglie, il tempio della lirica mondiale, il  Teatro alla Scala e il suo Museo.
Visite guidate Milano: scegli  Mi Guidi!

Logo star-snippets.com