Gita Fuori Porta e Weekend a Milano

 

Scopri Milano con le Gite Fuori Porta

IL DELTA DEL PO: UNA SILENZIOSA ARMONIA DI LUCI

  • Vota questa visita
    (12 Voti)

Un viaggio alla scoperta della terra più giovane d'Italia: il Delta del Po.
Luoghi incontaminati e taciturni, orizzonti dove terra e acqua si incontrano in un suggestivo connubio di luci, ombre e riflessi, dove la natura regna sovrana. Silenzi popolati dal volo degli uccelli, dalle scie delle barche dei pescatori, dal fluttuare dell'acqua del mare che si mescola a quella del fiume. Queste sono le parole del Delta, che al tramonto diventano luci.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

LE GROTTE DI CATULLO: IL FASCINO DELL'ANTICA ROMA IN UNO SCENARIO PAESAGGISTICO D'ECCEZIONE

  • Vota questa visita
    (4 Voti)

Sulla punta estrema della penisola di Sirmione, circondati dalle acque azzurrine del lago, sorgono maestosi i resti di una grandiosa villa romana, le cosiddette "Grotte di Catullo", meta prediletta di escursioni fin dal Rinascimento.
Come nel '500 Isabella d'Este, anche noi percorreremo i lunghissimi corridoi, le sale panoramiche e le terrazze un tempo rivestite di marmi ed oggi silenziosamente "abitate" da ulivi secolari.....

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

MI GUIDI A VERONA!
NOVITÀ

  • Vota questa visita
    (3 Voti)

Verona non è soltanto la città di Romeo e Giulietta, ma è una città ricca di storia, dove resti di età romana e medievale, palazzi rinascimentali, stupendi elementi tipicamente veneziani importati dalla Serenissima convivono uno accanto all’altro.  Definita Urbs picta, città dipinta, nell’antichità, per i numerosi affreschi che decoravano edifici pubblici e privati, non solo all’interno ma anche all’esterno, dal 2000 fa parte del Patrimonio Mondiale UNESCO.  Ogni suo angolo presenta chiese monumenti e palazzi tutti da scoprire, accompagnati dal lento scorrere dell’Adige che la attraversa e da un paesaggio collinare che la incornicia.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

TOSCANA TOP
NOVITÀ

  • Vota questa visita
    (4 Voti)

Un viaggio che parla di profumi, di colori, di tradizioni e di cultura, nei sinuosi pendii delle terre rosse toscane. 
Da una cantina di eccellenza del Gallo Nero, immersa nelle colline del Chianti, con degustazione e cena tra le vigne, all’ombra del bosco dove - in compagnia del "trifolao" e del suo amato cane - andremo alla ricerca dell'oro della gastronomia, il tartufo bianco. 
Dalle torri della favolosa San Gimignano alle atmosfere di Lucca - cinta da mura possenti e adorna di superbe chiese - e di Siena, tra le città medievali meglio conservate d’Europa, con il complesso monumentale del Duomo cui hanno lavorato artisti del calibro di Donatello, Pisano padre e figlio, Michelangelo e con la celeberrima Piazza del Campo, cuore e anima della città.
Un viaggio nello spirito della tradizione toscana, fatta di buon cibo, di grandi artisti e di accoglienza autentica.
Vi aspettiamo!

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

MOSTRA VAN GOGH A VICENZA!
NOVITÀ

  • Vota questa visita
    (9 Voti)

Lo sfortunato pittore che ha venduto una sola opera nella sua breve, decennale, carriera è forse oggi l’artista più conosciuto e amato nel mondo, secondo solo a Leonardo da Vinci. Van Gogh iniziò la sua carriera come pittore dei contadini, guidato da un amore sconfinato per gli umili, come per quei mangiatori di patate che dipinse bruni come il terreno dai cui avevano estratto il loro cibo. E la sua arte inseguì fino alla fine i segreti ritmi della terra, come in quei famosi campi di grano che sono vortici d’oro: bruciati dal sole, accecanti come la vita, e tormentati dal volo dei corvi, neri come la morte.  Sarà la Basilica Palladiana di Vicenza il teatro della più grande mostra tenuta nel territorio nazionale dedicata al famoso pittore e al suo lavoro.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

MI GUIDI A BRESCIA!
NOVITÀ

  • Vota questa visita
    (5 Voti)

“Brescia la forte, Brescia la ferrea, Brescia Leonessa d'Italia beverata nel sangue nemico." Così Giosuè Carducci descrive la città ai piedi del colle Cidneo. Un insediamento che si è sviluppato nel corso del tempo grazie alla sua favorevole posizione geografica e che ancora oggi reca le tracce dei diversi momenti importanti della sua storia. Le tre piazze (piazza del Foro, piazza del Broletto e piazza della Loggia) segnano lo sviluppo della città, con i loro edifici, in un percorso di archeologia e arte poco noto ma estremamente interessante, di cui il complesso monastico di San Salvatore e Santa Giulia e dell’area archeologica del Capitolium (siti inclusi nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO) costituisce la punta di diamante.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

SULLE ORME DEGLI ERETICI D'ITALIA, NELLE SPLENDIDE VALLI VALDESI

  • Vota questa visita
    (3 Voti)

L’ingresso nelle “valli Valdesi” da Pinerolo offre uno scenario grandioso di impervie montagne, che furono per secoli rifugio e dimora della popolazione valdese e ancora oggi fonte di vita per molti abitanti del luogo con i loro boschi di castagni e gli alpeggi d’alta quota. In queste poco note valli del Piemonte, al fascino della natura e all’interesse della storia, si coniuga il piacere della cucina, semplice e genuina con i sui formaggi, salumi ed altri prodotti tipici.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

VENETO SUGGESTIVO TRA ARTE, CANTINE ED EVENTI D'ECCEZIONE

  • Vota questa visita
    (6 Voti)

Un viaggio tra i tesori della natura, dell’arte e della cultura Veneta.
Un’esperienza eccezionale tra grandi opere e degustazione di prodotti vinicoli, in un’area che vanta una storia enologica lunga più di due millenni.
Ma anche un viaggio onirico, per quelle atmosfere che il Veneto ha insite nel suo tessuto storico-paesaggistico e per noi che intuiremo - a lume di lanterna - i profili delle muse del più grande scultore neoclassico: Antonio Canova.
La prima tappa del nostro viaggio è in quel di Bassano del Grappa, architetture  e colori veneti, con rustici accenti di montagna; memorabili vedute come quella del ponte vecchio o degli alpini, le grappe e i piatti di una gustosa gastronomia dagli asparagi al baccalà.  E poi, la strada del Prosecco ci attende.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

SICILIA MIA ... QUANTU SI BEDDA!
NOVITÀ

  • Vota questa visita
    (24 Voti)

Non invidio a Dio il paradiso perché sono ben soddisfatto di vivere in Sicilia.
(Federico II di Svevia)
Paesaggi remoti contesi tra terreni  fecondi, picchi di duemila metri che toccano il cielo, acque limpide come la luce fulgente che qui regna perenne, un patrimonio storico-artistico straordinario ed un focoso gigante nero che troneggia osservando, immobile, il Mar Ionio. Sicilia … quantu si bedda!
Crocevia di svariate civiltà, la Sicilia ha ereditato da ciascuna di esse un tassello del mosaico che la caratterizza. Un’isola che nei millenni ha respirato il soffio delle più diverse culture che qui hanno lasciato il proprio segno profondo ed indelebile, il proprio eterno contributo.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

FERRARA, CITTÀ CHE AMMALIA

  • Vota questa visita
    (4 Voti)

"Ebbi una grande folgorazione in un paesaggio incantato; il grande castello Estense dominava sulla piazza silente, immobile. In quel momento ebbi l'idea distaccata della realtà, oltre la fisica, la metafisica" - Giorgio De Chirico.
Elegantemente adagiata nella bassa, coronata da mura possenti, ecco Ferrara apparirci dormiente e regale nella nebbia che sovente l’avvolge. Straniante nelle sue piazze deserte e nei vicoli silenziosi, ella sembra avvolta da un velo di riserbo e mistero. Il fascino degli scorci medievali si fonde alla luminosità di strade e testimonianze rinascimentali, per le quali Ferrara è stata definita la “prima città moderna d'Europa”.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

LA REGGIA DI VENARIA REALE E TORINO INSOLITA!
NOVITÀ

  • Vota questa visita
    (6 Voti)

Grandioso complesso alle porte di Torino con 80.000 metri quadri di edificio monumentale della Reggia e 60 ettari di Giardini, Venaria Reale è un capolavoro dell’architettura e del paesaggio, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1997.
L’edificio monumentale vanta alcune delle più alte espressioni del barocco universale: l'incantevole scenario della Sala di Diana progettata da Amedeo di Castellamonte, la solennità della Galleria Grande e della Chiesa di Sant'Uberto , opere settecentesche di Filippo Juvarra.
Al pomeriggio, una passeggiatanel centro di Torino alla scoperta degli angoli insoliti tra cortili, caffè storici, piazze e palazzi che ci raccontano la storia della città.
A BREVE TUTTI I DETTAGLI

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

NAPOLI E LA DIVINA COSTIERA: JAMM JÀ!

  • Vota questa visita
    (13 Voti)

Napoli è i suoi vicoli, i suoi proverbi, le sue superstizioni. I panni stesi al sole. Le case affastellate le une sulle altre. La città brulicante di vita, Il Vesuvio dormiente. "Napoli è una città leggendaria è la più leggendaria delle città italiane: quella di cui si parla, qualunque cosa succeda ai quattro angoli del mondo. Nel bene e nel male, insomma, sotto forma di diceria e di leggenda, di denigrazione e di lode. Per consiglio, nelle prossime statistiche eliminate Napoli, è troppo fuori scala, esagerata, per poterla misurare" (Erri De Luca).

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione
Sottoscrivi questo feed RSS

Gita fuori porta Milano: Mi Guidi ti accompagna alla scoperta di luoghi incantevoli

Siete stanchi della vita di città e avete bisogno di un momento di svago al di fuori della metropoli? Spesso non è necessario spingersi molto lontano per concedersi una giornata di relax, siamo sicuri che basterà una gita fuori porta Milano per sentirsi meglio! Mi Guidi non propone esclusivamente mostre e visite guidate, ma anche gite al di fuori della città. E come spesso succede, per trovare posti splendidi è sufficiente spostarsi di pochi chilometri.

Gite fuori porta da Milano: le proposte di MiGuidi

La prima delle nostre gite fuori porta Milano è forse anche la più suggestiva: saliremo insieme a bordo del celebre trenino delle ferrovie retiche, il trenino rosso del Bernina, che parte da Tirano fino ad arrivare 2.253 metri del passo del Bernina per scendere sino ai circa 1800 metri di St. Moritz. Lo spettacolo di cui potrete godere durante la salita vi lascerà mozzafiato e, dopo esserci fermati per il pranzo a St. Moritz, Mi Guidi vi accompagnerà nella visita del Museo Segantini, che ospita l’assoluto capolavoro di Giovanni Segantini, "Il Trittico delle Alpi".

Non è da meno il panorama di cui si può godere dalle mura secolari della città vecchia: siamo a Bergamo, e davanti a noi possiamo osservare lo spettacolo delle montagne e, girando la testa di qualche grado, il fascino della città in lontananza. La città orobica è una gita fuori porta Milano tra le più gettonate, in quanto meta di grande fascino a pochi chilometri dal capoluogo.
La città alta, una delle poche in Italia con un centro storico ancora circondato da mura costruite nel Cinquecento dai veneziani a difesa della città, può essere raggiunta anche tramite la funicolare; giunti in alto, vi accompagneremo nella visita del più bel centro storico di Lombardia, senza dimenticare le splendide S. Maria Maggiore, S. Michele al Pozzo Bianco e la visita ai capolavori dell'Accademia Carrara.

La terza, ma non per questo meno meravigliosa, gita fuori porta Milano è Ferrara: magnifica capitale del rinascimento grazie all’opera degli Estensi, tanto da essere riconosciuta Patrimonio Mondiale dall’Umanità dall’Unesco.

Per un’escursione o una gita fuori porta, non avere dubbi: scegli Mi Guidi!

 

"Milano .. città tutta pietra in apparenza e dura mentre è morbida di giardini interni"
Alberto Savinio, Ascolto il tuo cuore, città

Logo star-snippets.com