Milano: i palazzi e le dimore storiche

I palazzi e le dimore storiche più belle di Milano

VILLE E DIMORE STORICHE (20)

UN VENERDI SERA DI GENIO E CREATIVITÀ: IL MONDO DI ACHILLE CASTIGLIONI
ATTUALMENTE IN PROGRAMMAZIONE

Una serata speciale, con le creazioni che hanno fatto la storia del design, a due passi dal Castello Sforzesco.
Difficile non avere in casa una delle sue invenzioni.
Impossibile che, vedendole, non si esclami: 'Ma certo che lo conosco!'.
Lo Studio Achille Castiglioni era la dimora creativa del grande Achille, architetto e designer italiano, scomparso nel 2002, tra i più noti e quotati a livello mondiale. Le sue opere sono sparse in tutti i più grandi musei del mondo, oltre che nelle case di molti di noi.
Egli è l'autore di famose lampade, come la "Parentesi" o l'Arco" su piedistallo di marmo, e della sedia "Mezzadro", o ancora del Tavolo "Leonardo", e centinaia di altri famosissimi pezzi che hanno fatto la storia del design italiano.
Accompagnati dalla figlia Giovanna, compiremo un viaggio alla scoperta della vita quotidiana dell'architetto. 

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

MILANO SEGRETA - DOVE IL TEMPO SI È FERMATO: L'INCREDIBILE COLLEZIONE DEL CONTE MARTINO LURANI CERNUSCHI

Il tempo, un tiranno effimero e sfuggente dal quale tutti vorremmo scappare. Tutti tranne alcune persone, come il Conte Martino Lurani Cernuschi, che, all'interno del suo Palazzo, proprio nel cuore del distretto 'delle cinque vie' di Milano, ci schiude le porte di un mondo altro, ove è custodito il suo tesoro 'ticchettante', la sua collezione di orologi da edificio e strumenti musicali automatici. Nelle sale del palazzo il tempo si è fermato eppure continua inesorabile a scorrere per la funzionalità ancora perfetta dei meccanismi, oliati come nelle immagini di un film d'altri tempi, un patto non con Mefistofele ma con Kronos, il Dio del tempo.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

LE MERAVIGLIE DI PALAZZO ARCHINTO

Avvolto nel suo aristocratico giallo teresiano, Palazzo Archinto di via della Passione è un maestoso edificio tardo neoclassico del diciannovesimo secolo, ricco di tesori artistici da scoprire. La sua costruzione fu voluta dal conte Giuseppe Archinto, che incaricò della sua progettazione l'architetto Gaetano Besio, all'epoca uno dei più illustri della città meneghina. Gli interni, invece, furono affidati al maestro di disegno francese Thumeloup, e sono ispirati al Rinascimento. Per la sua realizzazione, il conte davvero non badò a spese. Al punto che il palazzo fu fra le cause principali della bancarotta dell'illustre casata, fino allora ricchissima.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

A CASA DI ZAHA HADID: VISITA AD UN APPARTAMENTO DEL COMPLESSO RESIDENZIALE DI CITY LIFE

Avreste mai pensato di potervi imbarcare a Milano?
Beh, è quello che faremo in questa occasione speciale, salendo a bordo di una delle grandi navi di Citylife, creazione del grande Architetto Zaha Hadid, la «first lady dell’architettura contemporanea» scomparsa di recente, per avere una visione a 360° della sua opera. Varcheremo infatti la soglia di uno degli appartamenti da lei progettati ..
La visita continuerà con l'esplorazione del quartiere.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

VILLA TORRETTA, DA RESIDENZA DI DELIZIA A MAGNIFICO HOTEL 4 STELLE

Continua il nostro appassionante tour degli hotel Storici Milanesi.
Questa volta ci spostiamo in quella che era la campagna di una volta  (oggi ai confini tra Milano e Sesto San Giovanni).
Eccoci davanti al maestoso ingresso di Villa Torretta, una tra le più affascinanti ville storiche di Milano.
Attualmente Hotel di lusso 4 stelle, fu per secoli dimora suburbana destinata a svolgere per i nobili proprietari funzioni di rappresentanza, agevolate dalla prossimità del centro cittadino, e insieme in grado di offrire il riposo e gli svaghi della vita di campagna.
Grazie alla Contessa Delia Spinola Anguissola, a cavallo tra il XVI e il XVII secolo,  la villa divenne centro del bel vivere e di raffinate beatitudini, villa di piaceri e di delizie, sede di feste e banchetti, giostre, tornei, balli.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione

TUTTI A CASA DI ALESSANDRO MANZONI

Da poco riaperta al pubblico, dopo un restauro costato ben 4 milioni di euro, a 230 anni dalla nascita di Alessandro Manzoni rinasce la storica dimora di via Morone dove l'autore dei Promessi Sposi visse dal 1813 fino alla morte, nel 1873.
Dietro la facciata in piastrelle di cotto su piazza Belgiojoso, dunque, eccoci.
Certo è che pare veramente di essere stati invitati a casa Manzoni, sembra di scorgere il Maestro aggirarsi nella splendida dimora.

Vai alla scheda di dettaglio e prenotazione
Sottoscrivi questo feed RSS

Palazzi signorili e ville storiche a Milano: tutti gli immobili più belli

Cosa sarebbero le strade di Milano senza i palazzi signorili e le ville storiche che si affacciano eleganti ed imponenti agli occhi dei passanti? La loro presenza non sfugge neanche al turista più distratto anche se spesso ci si passa davanti ammirandoli in modo superficiale e dall’esterno, senza sapere a chi appartengono e che cosa ospitano al loro interno. Un vero peccato perché molti palazzi a Milano sono aperti al pubblico e meritano decisamente una visita. Epoche diverse, stili e arredi diversi, fanno di questi edifici un tramite per compiere un viaggio a ritroso nel tempo. Seguiteci: vi apriremo le porte dei più bei palazzi e ville signorili di Milano.

Tra i palazzi di Milano

Alzando gli occhi mentre si passeggia per Milano non si possono non notare gli eleganti palazzi storici del centro. Alcuni meritano decisamente una visita.

Milano “abita” a Palazzo Marino

Sede, a partire dal 1861, del Comune di Milano, Palazzo Marino è stato progettato dall’architetto Galeazzo Alessi per il ricco commerciante genovese Tommaso Marino, ma, rimasto incompiuto a causa del fallimento del proprietario che aveva dato disposizione di procedere “senza badare a spese”, è stato completato da Luca Beltrami solo a fine ‘800. Le sale furono teatro di una triste vicenda, quella di Marianna, sua nipote, monacata a forza, che diventerà fonte di ispirazione per le vicende della manzoniana Monaca di Monza.

Alcune delle sale sono ancora oggi visitabili (la Sala delle Tempere, degli Arazzi, della Trinità) ma è sicuramente la Sala Alessi affrescata con le Nove Muse, Apollo, Bacco e Mercurio e arricchita dai busti di Marte e Minerva, la sala d’onore dell’intero edificio.

I 10 palazzi più belli di Milano

Senza pretendere di poter fornire un elenco completo, e fatta eccezione di quelli già citati sopra, ecco quali sono i dieci palazzi di Milano che vale la pena di visitare se vi trovate a passeggiare per il centro della città: Palazzo Arcivescovile (sede della Curia e più volte oggetto di restauri nel corso dei secoli), lo sfarzoso e barocco Palazzo Annoni Cicogna-Mozzoni, le case Berri-Menegalli in stile tardo liberty, Palazzo Castiglioni, Casa Campanini, Palazzo Fontana-Silvestri, Palazzo Rocca-Saporiti, Palazzo Clerici e Palazzo del Senato.

Le ville di Milano: le dimore più eleganti aperte al pubblico

Sono tantissime le ville signorili in Lombardia: molte si trovano nei dintorni dei laghi e godono di una suggestiva vista panoramica. Alcune di queste sono a disposizione per eventi privati e matrimoni e sicuramente rappresentano una location magica. Ma anche restando a Milano e senza allontanarsi troppo dal centro, si possono visitare dimore storiche da sogno.

Sapevate ad esempio che il capoluogo lombardo vanta persino una piccola Versailles? Si tratta di Villa Arconati, conosciuta tra i milanesi anche come Il Castellazzo: un gioiello ubicato a Bollate, all’interno del Parco delle Groane. Tra i cittadini e gli appassionati di musica classica è una mecca per la stagione dei concerti ma sicuramente anche la biblioteca merita una visita, così come le altre stanze e il giardino con la fontana del Delfino e la limonaia (visita guidata tutte le domeniche fino a ottobre).

Ma la dimora storica più famosa di Milano è Villa Visconti Borromeo Litta, imperdibile per gli amanti dell’architettura e non solo. Si trova a Lainate e nel 2016 è stata eletta il giardino più bello d’Italia nella categoria parchi pubblici.

Chiudiamo questa panoramica delle ville a Milano con una citazione per Villa Simonetta, ubicata in via Stilicone 36. Gli amanti dell’arte ma anche quelli della musica farebbero bene a segnare questo indirizzo: molto spesso infatti nella splendida cornice di questa elegante villa patrizia rinascimentale si tengono concerti e aperitivi aperti al pubblico.

Logo star-snippets.com