Milano, chiese e basiliche

IL GIOIELLO DI MILANO: SAN MAURIZIO AL MONASTERO MAGGIORE

Vota questa visita
(4 Voti)

Varie generazioni di suore vissero e morirono nel convento.  Il tempio di San Maurizio è diviso  - secondo la tipologia claustrale - in due settori da una parete trasversale: verso Corso Magenta la chiesa pubblica, destinata sin dalle origini ai fedeli; oltre la parete divisoria la chiesa claustrale, strettamente riservata alla devozione delle monache sino a che il convento non venne sconsacrato.  

La misurata sobrietà dell'esterno contrasta con la ricca decorazione profusa all'interno della Chiesa, completamente affrescata, che ospita uno dei più completi e suggestivi cicli di pittura cinquecentesca ancora visibili a Milano, tra cui spiccano le opere di Bernardino Luini che qui lascia una delle migliori attestazioni del suo stile classicamente misurato e dolce, aggiornato sul linguaggio di Leonardo, Bramantino e Raffaello.

Nessuna visita attualmente in programma

Scrivici e chiedici di riprogrammare questa visita

Logo star-snippets.com