Fuori porta

BOLOGNA TRA GOLIARDIA E ARTE D'ECCELLENZA

Vota questa visita
(0 Voti)

Conosceremo la millenaria storia di una città accogliente e a misura d’uomo dove le antiche chiese, le torri dai nomi suggestivi – Prendiparte, Scappi, Asinelli e altri – i grandi palazzi fanno da corollario ad un percorso ricco di gioielli gelosamente custoditi.

In Piazza Maggiore avremo una visione di insieme di grande impatto: dalla facciata incompiuta del grande duomo fino al medievale palazzo comunale del XIII secolo per poi ammirare la celebre Fontana del Nettuno (dello scultore Giambologna). Ma Bologna raccoglie altre testimonianze spirituali importanti: l’ordine domenicano costruì l’imponente chiesa di San Domenico nel 1219. L’edifico si è rinnovato nei secoli e tutt’oggi conserva i suoi tesori: l’Arca di San Domenico con opere scultoree di varie epoche. Vi lavorarono infatti il celebre Nicola Pisano, Arnolfo di Cambio, Niccolò da Bari e Michelangelo. Grandi nomi e grandi artisti per un tripudio di marmi istoriati di grande varietà e bellezza. Sempre nella chiesa vi sono dipinti di Filippino Lippi  e Guercino, oltre che affreschi di Guido Reni.

E cosa dire di Santo Stefano o più comunemente delle  Sette Chiese? Un incredibile agglomerato ecclesiastico composto da sette spazi religiosi eterogenei: dalla chiesa del Crocifisso  al Santo Sepolcro fino a San Vitale e Agricola. E non possiamo dimenticare ciò che è definito uno dei capolavori della scultura italiana, il Compianto sul Cristo morto di Niccolò dell’Arca, poco lontano dalla piazza Maggiore, nella chiesa di Santa Maria della Vita: realizzato nel 1463 consta di sette statue fortemente espressive realizzate in terracotta e le espressioni drammatiche e ricche di pathos rendono l’opera uno dei più alti raggiungimenti della scultura sacra rinascimentale italiana.

La "grassa" Bologna, come con vena sarcastica viene definita, è tale certamente per la ricchezza, per l'abbondanza, per lo spirito godereccio della sua gente. Ma è anche un centro di grande cultura, di eleganza, di bello stile di vita, di valore universitario mondiale. CHINO ALESSI

Surge nel chiaro inverno la fosca turrita Bologna, E il colle di sopra bianco di neve ride.” GIOSUÈ CARDUCCI

Vedi la scheda completa o lascia un commento nella SCHEDA GENERALE DELLA VISITA.

Logo star-snippets.com