Roma, caput mundi - miguidi
Roma, caput mundi - miguidi
Roma, caput mundi - miguidi
Roma, caput mundi - miguidi
Roma, caput mundi - miguidi
Roma, caput mundi - miguidi
Roma, caput mundi - miguidi
Roma, caput mundi - miguidi
Roma, caput mundi - miguidi
Roma, caput mundi - miguidi

Roma, caput mundi

Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo scontato
€498,00
Prezzo unitario
per 

 

DETTAGLI DEL VIAGGIO

calendario

DURATA

3 Giorni e 2 Notti

mezzi

MEZZO DI TRASPORTO

Treno + pullman

single-man

PREZZO A PERSONA

€ 498 cad. in camera doppia
€ 498 in camera singola + € 120 (supplemento per le 2 notti)

I NOSTRI PLUS

Testiamo personalmente i viaggi recandoci in loco e studiando il programma ad hoc per i nostri clienti

A PROPOSITO DEL VIAGGIO

In epoca antica fu sede del più importante e maestoso tempio di Roma e dell’Impero, dedicato a Giove Ottimo Massimo, alla sua sposa Giunone e alla figlia Minerva; nel corso del Medioevo e del Rinascimento gli antichi templi lasciarono il posto ai nuovi edifici sede delle più alte magistrature cittadine. Si formò così la nuova scenografica piazza disegnata da Michelangelo ove hanno sede i più antichi musei del mondo. Creati da papa Sisto IV nel 1471, i Musei Capitolini offrono un percorso di visita emozionante per la qualità delle opere antiche esposte, per la sontuosità degli ambienti affrescati e per la bellezza degli affacci panoramici su Roma, sul Foro Romano e sul Palatino. La visita del Campidoglio non può che concludersi con la splendida Basilica dell’Ara Coeli, che svetta alta in cima alla sua scalinata, là dove anticamente si trovava il Tempio di Giunone Regina con le sue oche sacre (le famose oche del Campidoglio!).

Uno scrigno di gioielli ci aspetta nel cuore di uno dei più grandi parchi di Roma: Villa Borghese. La Galleria Borghese ospita tesori che conservano il fascino straordinario delle collezioni private nobiliari: le sculture antiche e barocche (dall’Ermafrodito ai massimi capolavori del Bernini) sono scenograficamente esposte al centro di sale arredate ed ornate in stile e a tema.

E non può esserci viaggio a Roma senza una passeggiata “in centro”, che presenta una stratigrafia storica e una densità di architetture monumentali e capolavori d’arte sacra e profana uniche al mondo: dal Pantheon alle chiese barocche, dagli obelischi egizi alle tele del Caravaggio. E poi, all’improvviso, tra un dedalo di vicoletti tortuosi, la sorpresa delle vastissime piazze Navona e del Popolo: l’immagine di Roma nel mondo.

Ci recheremo al cospetto dell’Imperatore Nerone, al di sotto dei giardini del Colle Oppio,nella celeberrima Domus Aurea, la sua residenza d’oro. Racconta il biografo Svetonio, “ogni cosa era rivestita d'oro e ornata di gemme e madreperla. Il soffitto delle sale da pranzo era di lastre d'avorio, mobili e forate, perché vi si potessero far piovere dall'alto fiori ed essenze. La sala principale era circolare e ruotava su sé stessa tutto il giorno e la notte, senza mai fermarsi, come la terra”. Oggi sopravvivono solo una minima parte degli ambienti originari rimasti “sepolti” sotto le nuove terme imperiali, ma la visita è emozionante. La sensazione è quella di entrare all’interno di grotte e “grottesche”, come furono definite le decorazioni parietali che i grandi pittori del Rinascimento copiavano al lume di candela calandosi con le funi, riproducendole poi nei nuovi palazzi nobiliari.

Ammireremo l’Arco di Costantino con le sue storie scolpite a rilievo nel marmo, costeggeremo i colli Palatino e Celio punteggiati di pini marittimi, toccheremo il Circo Massimo per approdare ad una delle più belle aree archeologiche di Roma, completamente immersa nel verde ai piedi dell’Aventino: le terme di Caracalla.

Commissionate nel 212 dall’imperatore Marco Aurelio Antonino Augusto, figlio di Settimio Severo, chiamate “caracalla” - dal tipo di mantello con cappuccio che soleva indossare - le terme sono sinonimo di bellezza artistica e spettacolarità ingegneristica. Pur spogliate quasi completamente dei ricchi marmi colorati che le rivestivano e deprivate delle straordinarie sculture in marmo che le ornavano, le imponenti murature di laterizio destano ancora oggi incredibile stupore e meraviglia, per le dimensioni, per il colore rosso acceso degli antichi mattoni che gioca a contrasto con il verde dei pini e il blu del cielo di Roma.

DIARIO DI BORDO

Mappa

INFORMAZIONI EXTRA

Cerchi un viaggio su misura?

Mi Guidi organizza viaggi personalizzati per gruppi già precostituiti dagli 8 partecipanti in su.

Per avere maggiori informazioni scrivici una mail a info@miguidi.it indicando nell'oggetto VIAGGIO PERSONALIZZATO oppure chiamaci al 328 3846632.

Chiedi Informazioni

Compila il form di contatto per essere subito contattato, oppure contattaci all'indirizzo
info@miguidi.it o al numero di telefono +(39) 328 3846632


Roma, caput mundi
Apri
Torna su