Collezione: Milano nascosta

Milano nascosta: i segreti della città

Milano ha finalmente raggiunto la top ten delle città più visitate.

MILANO NASCOSTA: SCOPRIAMO INSIEME I TESORI SEGRETI DEL CAPOLUOGO LOMBARDO

Se è vero che  le attrazioni principali che tutti conosciamo come Piazza del Duomo e la Galleria Vittorio Emanuele II, il Teatro alla Scala e Via Montenapoleone oppure ancora il Castello Sforzesco, le Colonne di San Lorenzo ed i Navigli cominciano a diventare familiari ad un pubblico sempre più ampio, possiamo assicurarvi che Milano custodisce alcuni tesori a molti ancora sconosciuti e noi di Mi Guidi vogliamo accompagnarvi alla scoperta di questi tesori della Milano nascosta attraverso mostre, visite guidate e gite fuori porta.

Milano nascosta: le proposte di MiGuidi

Iniziamo a presentarvi alcuni dei tesori nascosti di questa città partendo dall’Osservatorio Astronomico, situato nel cuore di Brera. Prima di arrivare alla Cupola Schiaparelli e alla Cupola Fiore, alle quali si accede attraverso un meraviglioso camminamento con vista sulla città, gli esperti dell’Osservatorio ci accompagneranno anche alla scoperta della splendida sala degli strumenti antichi. La nostra proposta di visite alla Milano nascosta continua con i sotterranei del Castello Sforzesco, un camminamento nascosto che al tempo degli Sforza collegava la Porta del Soccorso e il Rivellino, sede del Capitano delle Guardie. Sarà come tornare indietro nel tempo, percorrendo le antiche vie di fughe utilizzate come passaggi segreti al di fuori dalle mura della città.

Rimaniamo sottoterra, questa volta per addentrarci in uno dei primi rifugi antiaerei costruiti durante il secondo conflitto mondiale.  Stiamo parlando del rifugio numero 87 della scuola “Giacomo Leopardi”, utilizzato durante i bombardamenti per la protezione degli alunni, ma anche di molti civili. Rivivremo insieme la storia del luogo, che ancora conserva le scritte e le indicazioni di allora, percorrendo l’intero andamento circolare del rifugio. Torniamo in superficie e spostiamoci al Giardino Segreto, dove ci perderemo tra piante secolari, sentieri e statue da giardino, per poi spostarci nelle meravigliose vie circostanti tra architetture e villini in stile liberty.

Tra le perle della Milano segreta non poteva certo mancare il Sepolcreto Della Ca' Granda, originariamente adibito a luogo per la tumulazione dei corpi dei degenti e poi ripristinato - durante le Cinque Giornate di Milano - per seppellire i morti in battaglia. Last but not least, scopriremo insieme i misteri del Duomo di Milano, a partire dalla Chiesa di Santa Maria in Camposanto fino ai segni massonici contenuti all’interno della cattedrale, percorrendo infine il passaggio dei cardinali, un tunnel sotterraneo che unisce la Curia al Duomo.

Milano nascosta: i segreti della città

Milano ha finalmente raggiunto la top ten delle città più visitate.

MILANO NASCOSTA: SCOPRIAMO INSIEME I TESORI SEGRETI DEL CAPOLUOGO LOMBARDO

Se è vero che  le attrazioni principali che tutti conosciamo come Piazza del Duomo e la Galleria Vittorio Emanuele II, il Teatro alla Scala e Via Montenapoleone oppure ancora il Castello Sforzesco, le Colonne di San Lorenzo ed i Navigli cominciano a diventare familiari ad un pubblico sempre più ampio, possiamo assicurarvi che Milano custodisce alcuni tesori a molti ancora sconosciuti e noi di Mi Guidi vogliamo accompagnarvi alla scoperta di questi tesori della Milano nascosta attraverso mostre, visite guidate e gite fuori porta.

Milano nascosta: le proposte di MiGuidi

Iniziamo a presentarvi alcuni dei tesori nascosti di questa città partendo dall’Osservatorio Astronomico, situato nel cuore di Brera. Prima di arrivare alla Cupola Schiaparelli e alla Cupola Fiore, alle quali si accede attraverso un meraviglioso camminamento con vista sulla città, gli esperti dell’Osservatorio ci accompagneranno anche alla scoperta della splendida sala degli strumenti antichi. La nostra proposta di visite alla Milano nascosta continua con i sotterranei del Castello Sforzesco, un camminamento nascosto che al tempo degli Sforza collegava la Porta del Soccorso e il Rivellino, sede del Capitano delle Guardie. Sarà come tornare indietro nel tempo, percorrendo le antiche vie di fughe utilizzate come passaggi segreti al di fuori dalle mura della città.

Rimaniamo sottoterra, questa volta per addentrarci in uno dei primi rifugi antiaerei costruiti durante il secondo conflitto mondiale.  Stiamo parlando del rifugio numero 87 della scuola “Giacomo Leopardi”, utilizzato durante i bombardamenti per la protezione degli alunni, ma anche di molti civili. Rivivremo insieme la storia del luogo, che ancora conserva le scritte e le indicazioni di allora, percorrendo l’intero andamento circolare del rifugio. Torniamo in superficie e spostiamoci al Giardino Segreto, dove ci perderemo tra piante secolari, sentieri e statue da giardino, per poi spostarci nelle meravigliose vie circostanti tra architetture e villini in stile liberty.

Tra le perle della Milano segreta non poteva certo mancare il Sepolcreto Della Ca' Granda, originariamente adibito a luogo per la tumulazione dei corpi dei degenti e poi ripristinato - durante le Cinque Giornate di Milano - per seppellire i morti in battaglia. Last but not least, scopriremo insieme i misteri del Duomo di Milano, a partire dalla Chiesa di Santa Maria in Camposanto fino ai segni massonici contenuti all’interno della cattedrale, percorrendo infine il passaggio dei cardinali, un tunnel sotterraneo che unisce la Curia al Duomo.

Torna su